65

La storia che stiamo per raccontarvi ha dell’incredibile, Maria, una giovane calciatrice, ha soltanto 7 anni ma ha già vinto una delle partite più dure della sua vita. Non molti mesi fa a Maria venne diagnosticato il sarcoma di Ewing, un tumore maligno che attacca le ossa, e di recente è stata aggredita anche dal famigerato coronavirus. Purtroppo è risaputo che il virus prende di mira soprattutto persone già debilitate da altre malattie e le misure di sicurezza prese dalla famiglia non sono servite.

La giovane ha quindi dovuto abbandonare la sua quotidianità e il suo amato sport, il calcio, per giocare la partita più importante della vita, ed è riuscita a vincerla! Sono stati i suoi genitori tramite facebook a diffondere la notizia.

 

Scrive il papà sul proprio account di Facebook: “Oggi potrei scrivere moltissimo, ho dei buoni motivi per farlo ma non ho tempo, perché tutto quello che ho lo uso per guardarla, alla fine siamo insieme a casa, alla fine una buona notizia, addio covid-19, grazie mille a tutti voi che sorriderete nel leggere le buone notizie di Maria“.

In un altro post, la mamma della bimba ha scritto: “I momenti più difficili ci hanno portato qualcosa di nuovo, alla fine di questo periodo, ne è valsa la pena… Negativo al covid-19“.

Pages: Next