92

La cantante Adele è finita al centro di una polemica sui social a causa del suo scatto con un bikini con la bandiera della Giamaica per festeggiare il Carnevale di Notting Hill

 

Adele con un bikini giamaicano fa infuriare il web:

La cantante Adele è finita al centro di una polemica sui social a causa del suo scatto con un bikini con la bandiera della Giamaica per festeggiare il Carnevale di Notting Hill. Stiamo parlando di un evento che ogni anno raccoglie oltre un milione di persone per le strade della capitale britannica, quest’anno, però, per ovvi motivi si è svolto online tra live in streaming e, appunto, diverse celebrità che hanno postato foto o video in tema.

Adele Notting Hill

Adele ha deciso di mostrarsi in una foto in cui ha raccolto i capelli come le donne di colore – ricordiamo tra le popstar Rihanna o Mel B delle Spice Girls – e ha indossato un reggiseno raffigurante la bandiera della Giamaica con copricapo e piumette gialle sulla schiena.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Happy what would be Notting Hill Carnival my beloved London 🇬🇧🇯🇲

Un post condiviso da Adele (@adele) in data:

“Buon Carnevale di Notting Hill, o quello che sarebbe dovuto essere, mia amata Londra”, ha scritto la cantante londinese come didascalia alla foto. Secondo alcune fonti lo scatto dovrebbe anche essere originario del 2019 anche se sullo sfondo compare un uomo con una mascherina, accessorio tipico dei nostri tempi.

Detto questo, il dato di cronaca rivela invece che al posto degli apprezzamenti, sui social si è scatenato subito l’inferno che, in questo caso, ha un nome preciso: “appropriazione culturale”. Ovvero quando un bianco si appropria di usi, costumi e cultura di un nero.

Adele Notting Hill

Sicuramente l’intento di Adele era di certo quello di non offendere nessuno, anzi la foto doveva avere proprio lo scopo contrario contrario, ovvero quello di mostrare solidarietà verso le comunità africane in questi periodo molto movimentati.

Però sembra che che l’ “appropriazione culturale” scavi più in profondità rispetto alla vicinanza morale e umana, sottolineando che quando ad acconciarsi con nodi bantu sono le donne nere, come da loro tradizione, parta la derisione, mentre quando è una bianca a farlo risulta alla moda o di tendenza. Non sono stati pochi infatti gli utenti anglosassoni di origine africana a scagliarsi contro la popstar sui social.

Il web si è diviso tra chi si è indignato e chi ha preso in giro la cantante scatenandosi in parecchi video e meme dove i suoi brani vengono riarrangiati in chiave reggae con un effetto, paradossalmente, inappropriato un po’ come l’espressione che Adele ha nella foto presa di mira.

Adele Notting Hill

Bisogna però ricordare che, a margine della polemica social, che il carnevale di Notting Hill è una manifestazione nata 50 anni fa per celebrare la cultura caraibica e unire tutte le comunità di origine afro di Londra. Una diaspora di comunità che chiaramente ha origine dal passato colonialista dell’impero britannico e dalla sua oppressione e sfruttamento economico dei bianchi sui neri.

Il Carnevale di Notting Hill (Notting Hill Carnival) è una manifestazione che si tiene ogni anno a partire dal 1965 nelle strade del quartiere di Notting Hill, a Londra. Di solito questo evento viene organizzato nel mese di agosto.

Adele Notting Hill

La sfilata è guidata dai membri della comunità delle Indie occidentali londinesi. In tempi recenti grazie anche alla diffusione di foto e notizie varie sul web, il Carnevale di Notting Hill ha raggiunto una notevole fama internazionale richiamando oltre un milione di turisti all’anno, rendendo questa celebrazione tra i carnevali in strada più grandi del mondo.Il carnevale si pratica anche molto in Brasile.

www.terzoo.com