84

Un aneurisma cerebrale è una grave malformazione a livello dei vasi sanguigni del cervello che può risultare fatale in diversi pazienti. Vediamo nel particolare di cosa si tratta:

L’aneurisma cerebrale:

Un aneurisma cerebrale è una malformazione vascolare a carico delle arterie cerebrali, di aspetto sacculare o 

Aneurisma Cerebrale trattamento complicanze

fusiforme. L’aneurisma sacciforme è tipicamente costituito da una porzione ristretta detta colletto, che collega il vaso originale ad una cupola. Sono caratterizzati da un aspetto piccolo e rotondo.

L’esatta incidenza di tale patologia è sconosciuta; da studi autoptici, l’incidenza è stimata intorno al 5%. Oggi è comunemente accettato che gli aneurismi sono lesioni acquisite, legate ad un processo degenerativo che coinvolge il tessuto connettivo della parete del vaso, in cui l’aterosclerosi probabilmente gioca un ruolo molto importante insieme ad altri fattori (fumo, ipertensione, diabete).

Vi sono altre condizioni patologiche meno comuni in cui gli aneurismi cerebrali possono verificarsi; tra loro ci sono alcune malattie sistemiche del tessuto connettivo, come la displasia fibromuscolare, la sindrome di Ehlers-Danlos, la sindrome di Marfan, la neurofibromatosi, il rene policistico e la coartazione aortica.

 

Anatomia:

La sede di un aneurisma cerebrale è più comunemente in corrispondenza della biforcazione, o di varianti anatomiche anomale, nel decorso di vasi arteriosi cerebrali. Le sedi più frequenti di sviluppo di un aneurisma sono a livello dell’arteria cerebrale media, dell’arteria comunicante anteriore e della arteria comunicante posteriore. Inizialmente questo problema è accolto nello spazio subaracnoideo ma, man mano che le sue dimensioni aumentano, esso prende contatto con le formazioni cerebrali limitrofe (tessuto cerebrale, nervi cranici etc).

Pages: Next