81

La vespa killer, meglio conosciuta come velutina, detta anche calabrone asiatico o dalle zampe gialle ha fatto scattare l’allarme in diverse regioni italiane. Vediamo come riconoscerla:

 

La vespa killer che gira per l’Italia:

La vespa killer arrivata da Cina e Giappone uccide le api ed è molto pericolosa per l’uomo, infatti il suo morso può essere fatale anche per noi. La vespa velutina, detta anche calabrone asiatico o dalle zampe gialle ha fatto scattare l’allarme in diverse regioni italiane. L’insetto è veramente molto aggressivo, attacca le api in volo per sventrarle e mangiarne il polline, ecco perchè si è conquistato il nome di vespa killer.

Questa nuova e pericolosa specie di vespa è stata individuata in Abruzzo, Toscana, Piemonte, Liguria, Emilia-Romagna. Gli esemplari di questa specie misurano circa tre centimetri e volano a 40 chilometri orari di velocità. Oltre a fare strage di api e di miele distruggendo gli alveari, le vespe velutine possono attaccare l’uomo. Tra Giappone e Cina si parla di cento morti l’anno a causa della vespa killer. Chi viene punto, se non viene ucciso, rischia comunque di presentare danni gravi e permanenti e cuore e fegato.

Il calabrone asiatico è arrivato in Europa nel 2004 ma nelle zone dell’Italia era stato avvistato solo in Liguria, anni fa. A quanto pare dovremo convivere a lungo con questa vespa killer, almeno secondo l’entomologo Enzo Moretto che in un’intervista a Repubblica ha spiegato che “non è semplice fermare insetti di questo tipo” perché non bastano le trappole ma serve la tecnologia, chip da inserire negli insetti per tracciarne gli spostamenti e individuare gli alveari. 

Pages: Next