84

Oggi, 1 maggio, ricorre l’anniversario di morte di una leggenda del mondo dello sport: Ayrton Senna. Il pilota morì in seguito ad un incidente durante il GP di Formula Uno di Imola.

L’1 maggio è sicuramente uno dei giorni più tragici della Formula 1. L’ 1 maggio 1994 ci ha lasciato Ayrton Senna, considerato da molti tifosi uno dei piloti più forti mai esistiti. Ayrton Senna ha trovato la morte alla curva del Ayrton Senna Formula 1 morteTamburello del circuito di Imola (Gp di San Marino), il brasiliano si è schiantato con la sua Williams contro uno dei muretti laterali che delimitano la pista. L’impatto, violentissimo, non gli ha lasciato scampo.

Senna aveva solamente 34 anni ed ha trovato la morte dopo aver perso il controllo dell’auto per via della rottura dello sterzo secondo quanto stabilito dalle perizie..

A 26 anni di distanza chi lo ha vissuto fatica veramente a dimenticare quel tragico 1 maggio.

 

L’amico Leberer ricorda Ayrton Senna:

Josef Leberer è stato il fisioterapista di Ayrton Senna dal 1988, quando il pilota correva per la McLaren, e lo ha seguito fino a quella tragica ultima gara. La Senna sera si stendeva sul lettino e lasciava andare i muscoli e la mente, si apriva con Josef Leberer gli parlava di tutto, dubbi, tensioni, gioie e passioni. Inevitabilmente si creò un legame solido tra i due, un’amicizia che andava ben oltre il rapporto lavorativo.

Pages: Next