63

Ormai i numeri delle vittime a causa del coronavirus sono tragici, migliaia e migliaia di persone non sono riuscite a vincere la battaglia con il virus, anche se in questi giorni il numero dei dimessi, in Italia, sta lentamente superando i decessi. La storia che vi stiamo per raccontare però arriva da oltreoceano, dallo stato del Tennessee.

Joseph è un bambino di soli 6 anni affetto da fibrosi cistica, una malattia genetica ereditaria che può coinvolgere più di un organo interno e che porta alla secrezione di un muco molto denso, il quale può provocare l’insorgere di infezioni polmonari. Per questo motivo, il bimbo ha delle difese immunitarie ridotte in confronto alle altre persone.

A nulla sono servite la precauzioni adottate dalla sua famiglia e il 19 marzo Joseph è risultato positivo al virus. La madre, Sabrina Bostain, ha deciso di pubblicare online la notizia e di provvedere quotidianamente ad informare i suoi amici virtuali sulla situazione del bambino. La buona notizia giunge il primo aprile, quando la donna informa il mondo del web che il giovane Joseph ha vinto la sua battaglia contro il virus. Assieme alla notizia arriva anche un video del giovane che ringrazia chiunque abbia pregato per lui e afferma di essere un guerriero per aver vinto la battaglia contro il coronavirus.

Pages: Next