84

Lutto nel mondo del calcio: questa mattina è morto Andrea Rinaldi, 19enne giocatore dell’Atalanta, in prestito al Legnano. Il giovane ha avuto un malore mentre si allenava a casa sua.

 

Ci lascia a 19 anni Andrea Rinaldi per un aneurisma cerebrale: 

Andrea Rinaldi aneurisma cerebraleNon ce l’ha fatta Andrea Rinaldi, giocatore 19enne del Legnano calcio. L’atleta, centrocampista nato nel 2000, è stato colpito da un aneurisma cerebrale mentre si stava allenando nella propria casa di Cermenate (Como), in seguito alla sospensione delle attività sportive a causa del coronavirus.  Andrea Rinaldi è stato prontamente soccorso dai genitori e trasportato urgentemente all’ospedale di Varese. Dopo 3 giorni di ricovero, Andrea Rinaldi ha perso la sua partita e ci ha lasciati.

Un aneurisma cerebrale sarebbe la causa del decesso del giovanissimo atleta, che avrebbe compiuto 20 anni a giugno. Andrea, nato a Carate Brianza, era cresciuto calcisticamente a Zingonia, dove ha sede il centro sportivo dell’Atalanta.

Andrea Rinaldi, era quindi cresciuto calcisticamente nell’Atalanta, dove era arrivato a giocare nella Primavera, è stato ceduto due anni fa al Legnano. Ha giocato in Serie C con l’Imolese e in Serie D con il Mezzolara, prima di approdare in maglia lilla. Il cordoglio del mondo del calcio e di chi lo ha conosciuto.

Pages: Next