59

La sottosegretaria alla Salute è stata chiara: “possiamo pensare di pianificare le vacanze”. Ovviamente si farà di tutto perché ciò avvenga nella massima sicurezza cercando al contempo di far ripartire l’economia del Paese.

Un’azienda modenese propone l’utilizzo di box in plexiglass per dividere lettini ed ombrelloni negli stabilimenti balneari, ma si penserebbe di utilizzare questi strumenti anche in bar e ristoranti.

La famosa “fase 2” non è ancora iniziata ma moltissimi italiani si chiedono cosa ne sarà delle loro vacanze, soprattutto per chi ha già prenotato. La sottosegretaria al Turismo, Lorenza Bonaccorsi è già al lavoro per poter dare il via alla stagione estiva il prima possibile, ovviamente nel rispetto della sicurezza sanitaria nazionale. Il sindacato balneari chiede “un’ordinanza nazionale che stabilisca modalità uniche per tutto il territorio“. Mentre diverse aziende sono già al lavoro per proporre soluzioni concrete al problema.

Una prima idea per questa stagione balneare nasce dalla “Nuova Neon Group 2” di Serramazzoni, vicino Modena, ecco le parole del proprietario: “Una settimana fa  abbiamo provato ad immaginare il ritorno in spiaggia. L’idea nasce con il duplice scopo di proteggere ma anche di far ripartire le attività”. Illustrando alcuni rendering di box protettivi in plexiglass, per risolvere il problema del distanziamento nelle spiagge, afferma: “Secondo noi può funzionare. Già siamo al lavoro per realizzare gli schermi per banche, farmacie e così abbiamo pensato di estendere il lavoro anche alle attività commerciali”.

Pages: Next