60

I dipendenti che si trovano in cassa integrazione riceveranno il 100% dello stipendio, invece per chi andrà al lavoro verrà riconosciuto un bonus di 500 euro. Le parole di Leonardo del Vecchio: “Vogliamo dare sicurezze alle persone e rinforzare il senso di comunità tra tutti i lavoratori”

 

Il blocco a tutte le aziende che non riguardano beni di prima necessità è stata una scelta necessaria ma molto dolorosa per la nostra economia. Mentre lo Stato pensa a come venire incontro ai cittadini che si sono improvvisamente trovati in una situazione economica precaria c’è chi ha deciso di mettersi all’opera per aiutare i propri dipendenti.

 

É il caso di Leonardo del Vecchio, fondatore del gruppo Luxottica, azienda leder nella produzione di occhiali e che può vantare ramificazioni in oltre 150 paesi, 9100 punti vendita, 13 centri di distribuzione e 13 stabilimenti produttivi. Ebbene recentemente del Vecchio e i sindacati di Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil, hanno concluso un accordo che permetterà ai propri dipendenti di superare gli effetti dell’emergenza coronavirus.

 

“L’accordo – scrivono i sindacati – rappresenta un atto di responsabilità da ambo le parti sia per la disponibilità dell’azienda di integrare il trattamento di integrazione salariale e di incentivare, con un bonus, i lavoratori che saranno chiamati a lavorare, sia da parte delle organizzazioni sindacali attraverso una diversa calendarizzazione delle ferie per cogliere le opportunità alla ripresa lavorativa”.

Pages: Next