81

Ci stiamo avvicinando a questa tanto attesa fase 2 dell’emergenza coronavirus, la fase delle riaperture e della ripartenza. Ecco quali sport si potranno praticare e quali non ancora.

L’Italia si sta avviando verso la fase 2 che comincerà lunedì 4 maggio. Durante questa fase 2 vivremo comunque un periodo di restrizioni, anche se meno estreme. Sarà ancora obbligatorio l’utilizzo di guanti e mascherina nei luoghi pubblici, il distanziamento sociale di almeno due metri rimarrà ancora in vigore così come il divieto di assembramenti. Anche i negozi potranno riaprire, però solo se adotteranno misure sanitarie ben precise. Posti di lavoro e trasporti pubblici cambieranno totalmente, almeno fino a quando il virus non sarà totalmente debellato. Qui potete trovare una raccolta di informazioni utili per questa fase 2. Una notizia che farà molto piacere a diversi italiani sarà la possibilità di riprendere a praticare alcuni sport, dopo il blocco di ormai due mesi.

Non si tratta ancora di notizie ufficializzate dal Governo, ma ormai è abbastanza chiaro che da lunedì 4 maggio si potrà tornare a fare jogging, si potrà correre all’aria aperta, sarà possibile fare scampagnate in bicicletta anche lontani da casa propria però non si potrà uscire dalla propria Regione. Per questo bisognerà aspettare un’altra data non ancora certa, qui troverete le informazioni necessarie. Non cambieranno però le regole sul distanziamento: sono sempre vietati gli assembramenti, bisognerà mantenere almeno due metri di distanza tra le persone.

Pages: Next