74

Nel nuovo decreto riguardante la fase 2 del coronavirus annunciato dal premier Giuseppe Conte nel discorso del 26 aprile appare la questione sulle visite ai “ congiunti ” che è stato oggetto di interpretazioni controverse nelle ultime ore.

Vediamo quindi chi sono questi “ congiunti ” a cui potremo fase visita durante la fase 2:

Le parole del premier Conte riguardo le visite ai congiunti non sono state molto chiare ed hanno lasciato una interpretazione forse troppo ambigua del decreto sulla fase 2 in vigore dal prossimo 4 maggio. Chiarimenti sembrano arrivare da Palazzo Chigi, con “congiunti” si intendono “parenti e affini, coniuge, conviventi, fidanzati stabili, affetti stabili”.

Le FAQ, che saranno pubblicate nei prossimi giorni sul sito di Palazzo Chigi, chiariranno ulteriori dubbi interpretativi sul provvedimento. Ovviamente per le opposizioni ogni occasione è buona per screditare l’avversario politico. Ecco alcuni commenti di esponenti di diversi partiti.

“Conte ci faccia capire la ratio secondo la quale è possibile, giustamente, far visita ai parenti all’interno della propria regione ma non alla propria fidanzata o fidanzato, se abitano al di fuori del comune di residenza. Ci auguriamo sia stata l’ennesima svista del Premier e del suo pagatissimo staff”, hanno scritto i deputati della Lega Paolo Tiramani e Alessandro Giglio Vigna. 

Pages: Next