78

Durante la recente emergenza coronavirus gli infermieri hanno avuto un ruolo fondamentale. Ecco l’idea di alcuni infermieri di un ospedale di San Diego, Stati Uniti d’America, per cercare di regalare almeno un sorriso ai propri pazienti.

La situazione di emergenza obbliga il personale a sanitario ad adottare diversi dispositivi anti coronavirus, andando spesso a coprire l’intero corpo e a rendere gli infermieri quasi irriconoscibili. Queste misure, ovviamente necessarie ed indispensabili, vanno spesso a togliere umanità a tutti coloro che devono lavorare a contatto con i pazienti.

Robertino Rodríguez lavora presso lo Scripps Mercy Hospital di San Diego e durante lo scorso fine settimana ha avuto un’idea brillante che ha subito deciso di attuare per rallegrare le giornate dei propri pazienti e strappargli un sorriso.

Robertino è sempre coperto da capo a piedi durante i suoi estenuanti turni di lavoro, i dispositivi di protezione vanno quindi ad eliminare l’empatia che generalmente si genera tra pazienti ed infermiere. L’operatore sanitario ha deciso di applicare sul proprio camice un badge ben visibile sul quale c’è una sua foto sorridente, ispirando lo spirito emulativo dei suoi colleghi infermieri e dei dottori. 

Il badge degli infermieri, posto all’altezza del cuore, sembra aver avuto effetto terapeutico sui pazienti che hanno apprezzato moltissimo l’idea. In certi casi ciò ha anche influito sulla salute di questi pazienti. 

Pages: Next