80

IL PRESIDENTE TRUMP AFFERMA CHE L’IDEA DEL DISINFETTANTE CONTRO IL CORONAVIRUS ERA SARCASTICA, IN SEGUITO ALLE RIPETUTE BEFFE E CRITICHE CHE HANNO DIMINUITO LA SUA POPOLARITÀ.  

Perchè sia chiaro il contenuto dell’articolo bisogna fare una passo indietro a 3 giorni fa, 23 aprile, quando Trump ha fatto alcune affermazioni molto poco sensate riguardo una possibile cura al coronavirus. Ecco cosa è successo:

 

Il Presidente Trump ha avuto alcune idee su come trattare i pazienti affetti da coronavirus, sulla base di alcuni promettenti risultati di laboratorio, ma gli scienziati che lavorano assieme al suo team non ne sono così sicuri e si dissociano dalle sue affermazioni.

Il Presidente Trump ha interpretato il ruolo di dottore amatoriale durante il briefing della task force sul coronavirus di giovedì 23 aprile. Durante la riunione Bill Bryan , direttore scientifico del dipartimento Homeland Security, ha rivelato che i test di laboratorio dimostrano che i raggi UV della luce solare riducono drasticamente la forza del virus. Ha inoltre aggiunto che la candeggina e l’alcool isopropilico uccidono il virus all’istante o in pochi minuti.

Ciò ha scatenato una lampadina per il Dr. Trump. Ecco quello che ha proposto Trump durante la riunione ha fatto queste affermazioni che hanno fatto il giro del mondo: “E se potessimo mettere i raggi UV e la candeggina nel corpo di un paziente per eliminare il coronavirus?”. Il suo suggerimento era forse che sarebbe stata una cura facile.

Pages: Next