75

Sembrano scene prese da un film, invece è tutto vero, la città di Denver chiede di porre fine alla quarantena causata dal coronavirus.

Il coronavirus non ha risparmiato nessuno stato del globo, tanto meno gli Stati Uniti d’America. Qui il virus ha fatto già più di 41mila vittime su un totale di più di 778 mila contagiati. 

Il Presidente degli USA, Donald Trump, è stato accusato diverse volte di non avere ascoltato chi lo informava della imminente pandemia di coronavirus ma da circa un mese ha deciso anche lui di stabilire la quarantena per i suoi cittadini. 

Il lockdown, ovviamente, ha portato inevitabili problemi economici per la popolazione, infatti il Presidente americano aveva intenzione di riaprire le fabbriche già dopo Pasqua. É inutile dire che ciò non è stato possibile visto che la pandemia di coronavirus degli Stati Uniti sembra non aver ancora raggiunto il picco. Soltanto nell ultime 24 ore ci sono stati più di duemila decessi confermati, inoltre, circa un terzo di tutti i positivi nel mondo risiedono in America. 

Questo mese di quarantena sembra non essere stato gradito dai cittadini di Denver, capitale dello stato del Colorado. Domenica 19 aprile diversi abitanti della città hanno deciso di sedersi al volante dei loro imponenti SUV e di sfilare lungo le strade americane per chiedere a Donald Trump di interrompere le restrizioni per ridurre la diffusione del coronavirus che li obbligano in quarantena da diverse settimane. 

Pages: Next