91

Secondo le ricerche dell’università di Oxford, il desametasone, uno steroide, ha salvato la vita di circa un terzo dei malati di coronavirus più gravi.

 

Il Desametasone, lo steroide che riduce la mortalità da coronavirus:

Uno steroide contro il coronavirus, il desametasone. Questa nuova scoperta arriva direttamente dai ricercatori dell’università inglese di Oxford, secondo cui questo farmaco, uno steroide, costituirebbe una svolta importante nella lotta al coronavirus, soprattutto per quanto riguarda i pazienti più gravi.

Si tratta del desametasone, un antinfiammatorio steroideo che si trova facilmente in commercio e che, stando alle ricerche, avrebbe salvato la vita a un terzo dei pazienti ospedalizzati gravemente malati alleviando i sintomi del coronavirus.

Desametasone farmaco coronavirus

Per essere più specifici, il farmaco, dopo 28 giorni dalla somministrazione, ha ridotto i decessi del 35% nei pazienti che necessitavano di trattamenti con i ventilatori d’ossigeno e del 20% in quelli che necessitavano solo di ossigeno supplementare, mentre non sembra essere particolarmente efficace sui pazienti in condizioni meno gravi. Questo steroide quindi sarebbe estremamente importante proprio per i casi più gravi di coronavirus.

Secondo le stime degli studiosi, il desametasone avrebbe evitato un morto ogni otto pazienti attaccati alle macchine respiratorie e uno ogni 25 sottoposti ai trattamenti di ossigeno.

Pages: Next