90

Oggi, mercoledì 3 giugno, inizia la Fase 3, detta anche Fase 2B ma il nome poco importa, segnata dai liberi spostamenti tra regioni. Rimane ancora l’obbligo di indossare la mascherina nei luoghi chiusi e il divieto di creare assembramenti:

 

Fase 3, via le mascherine all’aperto e libertà di spostamenti tra le regioni:

In diverse regioni italiane è stato eliminato l’obbligo di indossare la mascherina in luoghi aperti nei casi in cui sia possibile rispettare la distanza di sicurezza. Questa decisione è stata presa dal Veneto già dal primo giugno. Dal 3 giugno invece si potrà non indossare la mascherina all’aperto anche in tutte le altre Regioni italiane tranne che in Lombardia, Trentino, Friuli-Venezia Giulia, Campania e nella città di Genova.

CLICCA QUI PER LEGGERE LE ACCUSE ALLA REGIONE LOMBARDIA SUI DATI TRUCCATI

Spostamenti tra regioni Fase 3

A quasi tre mesi dall’inizio del lockdown e 33.530 morti, è caduto un altro dei divieti ancora in vigore: si torna ai liberi spostamenti tra regioni in tutta Italia “senza condizioni”, possiamo dire che la Fase 3 è iniziata. I cittadini dell’area Schengen e della Gran Bretagna potranno entrare liberamente nel nostro Paese senza obbligo di quarantena e rispettando le altre restrizioni già in vigore per tutti i cittadini: divieto di assembramento, mantenimento della distanza interpersonale e uso della mascherina nei luoghi chiusi.

Pages: Next