90

Fausto Leali, ora all’interno della casa del Grande Fratello, ha fatto alcune affermazioni non molto gradite dagli altri membri dello spettacolo e dal pubblico riguardo Mussolini, Hitler e il termine “negro”.

 

Fausto Leali: le affermazioni su Mussolini e l’accusa di razzismo

Il cantautore bresciano Fausto Leali, originario di Nuvolento, si trova ormai da qualche giorno tra gli ospiti del Grande Fratello Vip edizione 2020, nelle ultime ore è nell’occhio del ciclone per le sue dichiarazioni, non molto gradite dagli altri ospiti e dal pubblico.

Inizialmente Fausto Leali aveva provato maldestramente a difendere le azioni compiute da Benito Mussolini, con frasi come “Mussolini ha fatto tanto per l’umanità, Hitler era un suo fan” e tirando fuori la leggenda più volte smentita che attribuisce a Mussolini l’istituzione delle pensioni. Ora Leali torna a far discutere delle sue idee per aver dato del “negro” a Enock Barwuah, il fratello di Mario Balotelli, altro bresciano che ha preso parte a questa edizione del Grande Fratello VIP.

Fausto Leali

“Nero è il colore, negro è la razza”

“Nero è il colore, negro è la razza”: questo è quanto avrebbe detto Fausto Leali nel corso di un’accesa discussione con Enock e gli altri ospiti. Proprio il giovane Enock Barwuah ha cercato in maniera pacata e gentile di correggerlo: “Guarda che se la dici per strada non fai una bella figura”, questo il senso delle sue parole. In altre parole dare del “negro” a una persona di colore, se non è un amico fidato, fa ancora parte del repertorio dei razzisti secondo il fratello di Balotelli.

Fausto Leali in nomination con Morra

Fausto Leali ha cercato subito di alleggerire il senso delle sue parole e scusarsi in un certo senso: “Dico queste cose come se fossi con degli amici: in realtà mi guardano milioni di persone”.  Però allo stesso tempo il cantante dimostra di essere fedele alle sue idee controverse: “Ho scritto pure una canzone, ‘Angeli negri’, quindi cosa dovrei fare? Non è colpa mia se si dice così”.

Fausto Leali

Attualmente sono ancora in 19 i VIP, alcuni veramente famosi altri un po’ meno, in gara per il Grande Fratello, dopo che Flavia Vento ha deciso di abbandonare la casa. Tra l’altro, in nomination, c’è proprio Fausto Leali, che se la gioca testa a testa con Massimiliano Morra. Chissà se queste affermazioni poco educate di Fausto Leali attireranno il pubblico contro di lui e gli costeranno il posto nella casa del Grande Fratello.

www.terzoo.com

Chi è Fausto Leali

Fausto Leali (Nuvolento, 29 ottobre 1944) è un cantautore italiano contraddistinto da una vocalità caratteristica che gli ha fruttato l’appellativo di nero bianco. Tra i suoi più grandi successi si distinguono A chi (1967), Deborah (1968), Angeli negri (1968), Un’ora fa (1969), Io camminerò (1976), Io amo (1987), Mi manchi (1988) e Ti lascerò (1989).

Nel 1967 arriva il suo primo vero successo con A chi, versione italiana della canzone statunitense Hurt che venne pubblicata per la prima volta da Roy Hamilton nel novembre del 1954, che la fece diventare una hit da 8º posto della Billboard R&B e, successivamente, venne rilanciata nel 1960 sempre negli USA dalla cantante Timi Yuro.

Fausto Leali

Il testo in italiano per Leali viene scritto da Piero Braggi, il chitarrista dei Novelty (il suo gruppo d’accompagnamento), ma poiché era già stato depositato un altro testo firmato da Mogol, questi lo firmò e Braggi dovette rinunciare ai diritti d’autore derivati; anni dopo verrà reincisa anche da Francesco De Gregori).

Il brano si aggiudica la prima posizione della classifica italiana, posizione che manterrà per quattro settimane, ed entra nella Top Ten (9º posto) in Austria, conquistando così 4 dischi d’oro per aver venduto oltre 4.000.000 di copie nel mondo. Con questa canzone, Leali si classifica primo alla Mostra internazionale di musica leggera di Venezia del 1967.

Fausto Leali

Nello stesso anno partecipa per la prima volta a Un disco per l’estate con Senza di te, che in seguito verrà incisa anche da Ornella Vanoni. L’anno successivo sposa la cantante Milena Cantù, già “ragazza del Clan Celentano” (con cui si è fidanzato dopo aver lasciato Mirella Gervasio), dalla quale avrà due figlie, Deborah e Samantha.

www.terzoo.com