92

Se sei una persona bianca in America, l’educatore di giustizia sociale Robin DiAngelo ha un messaggio per te: sei un razzista, puro e semplice e senza uno sforzo per cambiare durante tutta la vita lo sarai sempre:

 

Robin DiAngelo: In che modo la “fragilità bianca” sostiene il razzismo e come i bianchi possono fermarlo:

Non riesci proprio a evitarlo, vedi, perché sei stato avvolto nel bozzolo del privilegio bianco da quando sei uscito sbucando dal grembo di tua madre, protestando per l’indegnità di tutto ciò.

Ora potresti esserti indignato per la precedente affermazione – come faresti essere un razzista? Hai colleghi neri che consideri amici; non distingui il colore della pelle; non hai mai posseduto schiavi; hai marciato negli anni ’60; anche in questi giorni protesti contro le “mele marce” in uniforme che usano il potere della loro autorità per soffocare le vite e i diritti delle minoranze.

“Come osi dire che sono qualcosa del genere?” brontoli, mentre tiri il mantello dei tuoi sentimenti lividi e fragili intorno a te.

E lì – con quel semplice gesto – fai proprio parte del tema del libro più venduto di Robin DiAngelo del 2018, “La fragilità bianca: perché è così difficile per i bianchi parlare di razzismo”.

Pages: Next