90

A Casamaina di Lucoli, in Abruzzo, è stata istituita la prima zona rossa da covid-19 dopo il lockdown durato fino a maggio. Si attende l’esito di altri tamponi per decidere se prorogare la zona rossa oltre il 1 settembre:

 

Lucoli, la prima zona rossa per covid-19 dopo il lockdown

Presieduto dal Prefetto dell’Aquila, Cinzia Torraco, si è tenuto questa mattina in Prefettura un Comitato Ordine e Sicurezza Pubblica per stabilire quali saranno le misure di vigilanza da adottare dopo che è stata emessa, nella giornata di ieri dal Comune di Lucoli, l’ordinanza relativa all’istituzione di una zona rossa nella frazione di Casamaina di Lucoli, essendosi verificati diversi casi di positività al Covid-19.

Alla riunione di questa mattina hanno preso parte i vertici provinciali delle Forze dell’Ordine, il Sindaco del Comune di Lucoli (in videoconferenza) e rappresentanti della Asl e del Dipartimento di Protezione Civile della Regione Abruzzo.

Lucoli Zona rossa

Mentre si sta attendendo l’esito dei tamponi, effettuati sulla quasi totalità della popolazione attualmente residente nella frazione, è stata presa la decisione di stabilire la zona rossa a Lucoli e di proseguire nell’attività di vigilanza gestita dalle forze dell’ordine, per il controllo ed il rispetto delle misure previste nell’ordinanza, che impediscono l’uscita e l’ingresso nella frazione di Casamaina, fatti salvi i servizi di assoluta indispensabile utilità.

La Protezione Civile Regionale si è messa a completa disposizione per il supporto logistico alla popolazione ed alle forze dell’ordine deputate al presidio sulle vie di accesso. Il Sindaco ha assicurato l’assistenza alla popolazione attraverso l’apertura del Centro Operativo Comunale.

I risultati dei tamponi serviranno a stabilire l’eventuale proroga della zona rossa, che attualmente è prevista fino alla mezzanotte del 1 settembre.

Lucoli Zona rossa

La decisione è giunta dopo che, nella frazione di Lucoli, sono stati riscontrati 12 positivi, tutti appartenenti ad un nucleo familiare. Nell’ordinanza del sindaco, firmata ieri, si legge:

«Il sindaco comunica che, con ordinanza n. 23 del 27-08-2020, è stata istituita una “zona rossa” nella Frazione di Casamaina a decorrere dalle 00.00 del 28.08.2020 e fino alle ore 24.00 del 01.09.2020. Nel predetto periodo sono adottate le seguenti ulteriori misure: divieto di allontanamento dal territorio della Frazione anzidetta da parte di tutti gli individui ivi presenti; divieto di accesso nel territorio della Frazione in questione».

Lucoli Zona rossa

Questi sono i dettagli dell’ordinanza di Valter Chiappini, sindaco di Lucoli, in merito alla zona rossa di Casamaina:

«È consentito il rientro a domicilio o alla residenza all’interno della Frazione di Casamaina del Comune di Lucoli per chi, al momento dell’entrata in vigore della presente ordinanza, si trovasse fuori dell’area stessa; sospensione delle attività degli uffici pubblici, fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali e di pubblica utilità;

sospensione di tutte le attività produttive e commerciali ad esclusione dei negozi di generi alimentari di prima necessità e delle attività connesse e serventi alla catena agroalimentare e sanitaria e comunque alle attività di interesse strategico e di carattere essenziale (farmacie, parafarmacie, fornai, rivenditori di mangimi per animali, distributori di carburante per autotrazione ad uso pubblico, commercio al dettaglio di materiale per ottica, attività di trasporto connesse al rifornimento di beni e servizi essenziali dei presidi socio-sanitari esistenti);

sospensione di tutti i cantieri di lavoro; chiusura dei parchi pubblici, orti comunali, aree sportive a libero accesso, servizi igienici pubblici e privati ad uso pubblico e divieto di utilizzo delle relative strutture; soppressione di tutte le fermate dei mezzi pubblici; chiusura al pubblico del cimitero comunale della frazione di Casamaina, garantendo, comunque, l’erogazione dei servizi di trasporto, ricevimento, inumazione, tumulazione delle salme”, prosegue il documento, nel quale si specifica che “saranno comunque garantiti i servizi di raccolta e smaltimento dei rifiuti».

Lucoli Zona rossa

Lucoli è un comune italiano sparso di 927 abitanti della provincia dell’Aquila, in Abruzzo, posto nell’Appennino centrale abruzzese, a circa 15-20 km dal capoluogo abruzzese, la cui sede municipale si trova nella frazione di Collimento. Faceva parte della comunità montana Amiternina. Nel comune si trova l’abbazia di San Giovanni Battista, patrono di Lucoli, mentre non lontano dal comune si trova anche la stazione sciistica di Campo Felice di cui è, assieme a Rocca di Cambio e Rocca di Mezzo, punto di riferimento per la ricettività della stazione invernale.

www.terzoo.com