90

Il red carpet del Festival del Cinema di Venezia è sempre un’occasione per le celebrità per mettersi in mostra e far parlare di sé, questa volta è toccata a Matilde Gioli che si è presentata con un look molto azzardato ma non volgare:

 

Matilde Gioli si presenta mezza nuda al Festival del Cinema di Venezia 77:

Presentare su un red carpet, soprattutto se si tratta di quello importantissimo del Festival del Cinema di Venezia, con delle trasparenze è sempre una scelta difficile. Ancora più impegnativa è poi l’impresa di non cadere nel volgare. 

Lo scorso anno abbiamo assistito alla scelta di Bella Thorne, attrice americana di fama mondiale che, in occasione della 76esima Mostra Cinematografica di Venezia, aveva esibito un audace abito (firmato Philosophy di Lorenzo Serafini) molto aperto, lasciando poco all’immaginazione ed infiammando il Festival. Quest’anno, invece, a far parlare di sé sul red carpet per la sua scollatura è stata proprio una nostra connazionale: si tratta dell’attrice Matilde Gioli.

Matilde Gioli nuda

Matilde Gioli ha esordito nel mondo del cinema nel 2014 con la sua parte nella pellicola di Paolo Virzì “Il capitale umano”, molti di noi la ricordano affiancata da Diego Abatantuono in “Belli di papà”, altri invece l’avranno già conosciuta grazie al piccolo schermo, come ad esempio in “Gomorra – La serie”.

Per la presentazione del film “Miss Marx” di Susanna Nicchiarelli lo scorso sabato, Matilde si è mostrata ai fotografi in forma smagliante e, come l’hanno definita molti, mezza nuda in un abito firmato Armani Privé, con un look della collezione Autunno-Inverno 2019/2020.

Matilde Gioli e le provocanti trasparenze al Festival del Cinema di Venezia

Non è da tutti presentarsi sul red carpet con delle trasparenze senza cadere nel volgare ma, grazie anche alle magiche mani dello stilista italiano per eccellenza Giorgio Armani, Matilde Gioli è riuscita a fare una figura fantastica.

Matilde Gioli si è presentata sul red carpet con un abito in cui i seni sono coperti da solo voile trasparente impreziosito da diamanti e la schiena è completamente nuda lascia senz’altro il segno, ma non basta.

Matilde Gioli nuda

Oltre al vestito, è stata proprio la carica con cui Matilde ha calcato il tappeto rosso della Mostra del Cinema di Venezia. In maniera completamente disinvolta ha messo da parte il blazer inizialmente appoggiato sulle spalle arrivando a sfoggiare quella che è stata definita la scollatura più sexy di questa edizione, per ora.

Restano ancora 6 giorni di Festival del Cinema di Venezia per permettere alle prossime celebrità che si presenteranno di provare a sfoggiare il loro migliore outfit per cercare di rubare la scena a questa bellissima Matilde Gioli.

Matilde Gioli nuda

Chi è Matilde Gioli?

Nata a Milano da padre pugliese e madre toscana, della quale ha deciso di utilizzare il cognome per la propria carriera artistica, MAtilde Gioli si diploma al Liceo classico Cesare Beccaria e si laurea in Filosofia presso l’Università Statale di Milano.

Diventa famosa per la sua parte nel film Il capitale umano, diretto da Paolo Virzì, grazie al quale, nonostante fosse al suo esordio cinematografico, vince numerosi premi, tra cui il Premio Guglielmo Biraghi durante i Nastri d’argento 2014 e il Premio Alida Valli durante il Bari International Film Festival. Viene candidata anche per il Ciak d’oro come miglior attrice non protagonista.

Matilde Gioli nuda

Nel 2014 Matilde Gioli esordisce anche sul piccolo schermo, recitando in un episodio di Gomorra – La serie. Nel 2015 ritorna sul grande schermo con tre film: Solo per il weekend (presentato in anteprima al Montreal World Film Festival, mentre nelle sale esce nel 2016), Belli di papà e Un posto sicuro.

Tra il 2015 e il 2016 gira la miniserie televisiva Di padre in figlia, diretta da Riccardo Milani, i film 2night, regia di Ivan Silvestrini, e The Startup, diretto da Alessandro D’Alatri, Achtung Baby, opera prima di Andrea Tagliaferri, e Mamma o papà?, regia di Riccardo Milani, e il cortometraggio Claustrophonia, regia di Roberto Zazzara, presentato al Future Film Festival.

Matilde Gioli nuda

Nel gennaio 2016 riceve il Premio Afrodite come miglior attrice emergente. Successivamente viene scelta come valletta del remake del programma Rischiatutto, condotto da Fabio Fazio. Nel 2017 è nel cast della pellicola La casa di famiglia, diretta da Augusto Fornari.

Nel 2018, interpreta Ancella nel film Moschettieri del re – La penultima missione di Giovanni Veronesi. Nel 2020 fa parte del cast della serie televisiva Doc – Nelle tue mani.

www.terzoo.com