50

Mattia è un giovane come tanti, ha 18 anni e come tanti suoi coetanei si è trovato a vivere questa situazione di emergenza, la sua vita, però, si complica circa una mese fa viene portato al pronto soccorso dalla madre, poiché presenta alcuni sintomi di Covid-19, tuttavia, non viene ricoverato fino ad alcuni giorni dopo, quando cominciarono le crisi respiratorie.

La storia di questo ragazzo venne riportata da moltissimi giornali perché alcuni minuti prima di essere intubato scrisse un messaggio alla propria mamma che commosse l’intera Italia: “Tra poco mi intubano. Stai tranquilla, non ti lascerò sola. Ti amo, mamma, lotterò per te e per Anastasia. Devo andare“.

Tutto il popolo italiano ha pregato e sperato perché le condizioni di salute di Mattia potessero migliorare al più presto e, oggi, dal dirigente dell’Ufficio scolastico territoriale di Cremona, Fabio Molinari, è giunta la notizia dell’uscita dalla terapia intensiva del ragazzo.

L’annuncio è giunto tramite un video pubblicato sul quotidiano locale “La Provincia di Cremona”, Molinari ha raccontato di aver sentito per telefono la mamma del giovane ragazzo, la quale ha affermato di essere già riuscita a vederlo ed a parlarci per alcuni minuti attraverso una videochiamata.

La donna ha affermato che il proprio figlio non è più intubato ed ora indossa solo una mascherina, tuttavia, dice di averlo visto stanco e assonnato per effetto della sedazione, ma, nonostante questo, è riuscita ad interagire con lui per alcuni istanti.

Pages: Next