90

Mercoledì 17 giugno inizierà ufficialmente la maturità 2020, quella che sarà ricordata come la “maturità ai tempi del coronavirus”. Sembra che ci sia ancora molta confusione tra studenti e famiglie, ecco in riassunto tutto quello che serve sapere:

 

La maturità ai tempi del coronavirus:

Tra DPCM e linee guida non molto chiare la maturità 2020 si presta benissimo il fianco a interpretazioni sbagliate. Una maturità la cui veste definitiva è stata ufficializzata solo un mese fa per via delle incertezze legate allo scenario epidemiologico causato dal coronavirus e alle relative misure da adottare.

L’esame avrà così una formula del tutto insolita (niente scritti ma solo un colloquio orale, peraltro diverso dal passato), sperando che per i prossimi anni torni tutto alla normalità. Inoltre ci sarà un preciso protocollo di sicurezza valido in tutta la nazione da osservare per svolgere la prova in presenza a scuola. Un lungo elenco di informazioni che i maturandi non hanno ancora pienamente metabolizzato e compreso. 

Maturità studenti esame

Proprio questo sarà il tema centrale della tradizionale campagna di sensibilizzazione che la Polizia Postale e delle Comunicazione porta avanti in collaborazione con il portale degli studenti Skuola.net, giunta al tredicesimo anno consecutivo. L’obiettivo di “Maturità al sicuro” è sempre quello di evitare alla vigilia dell’esame la diffusione di fake news, bufale e leggende metropolitane.

Pages: Next