92

La vita di Michele Bravi è totalmente cambiata dopo che ha investito una motociclista a Milano nel 2018, uccidendola. Il 26enne ha subito un processo, ha chiesto di patteggiare e ora si dice pronto a tornare a vivere

L’incidente che ha cambiato la vita di Michele Bravi:

Era il 22 novembre del 2018 e il cantante era alla guida di un’autovettura noleggiata col car sharing per le strade di Milano. Arrivato ad un incrocio, mette la freccia per svoltare a sinistra e immettersi in un passo carraio. Però proprio in quel momento sopraggiunge una moto guidata da Rosanna Colia 58 anni, che non fa in tempo a frenare. L’impatto è inevitabile: la donna viene portata d’urgenza in ospedale ma le ferite riportate erano troppo gravi e muore poco dopo.

Michele Bravi incidente vita

Per quell’incidente, Michele Bravi sta subendo un processo per omicidio stradale che non si è ancora concluso. A inizio 2020, il cantante ha chiesto di patteggiare una pena di un anno e sei mesi.

 

Michele Bravi oggi dopo l’incidente:

Michele Bravi rimase sconvolto di quell’incidente involontario che costò la vita alla donna, scrisse una lettera di scuse alla famiglia della vittima e scomparve dai riflettori. Soltanto ad inizio anno, nel gennaio scorso, Michele Bravi tornò in pubblico a parlarne a Verissimo.

Pages: Next