90

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) informa che secondo i loro studi è molto difficile che un soggetto asintomatico possa diffondere il covid-19. L’esperienza italiana però porta i medici a non essere d’accordo.

 

Le affermazioni dell’OMS:

Dopo le dichiarazioni sull’inutilità dei guanti, l’OMS oggi afferma che un paziente asintomatico difficilmente contagia altre persone.

CLICCA QUI PER LEGGERE LE AFFERMAZIONI DELL’OMS SUI GUANTI

OMs asintomatico covid-19

“E’ molto raro che un soggetto asintomatico possa trasmettere il coronavirus”, queste sono le parole dichiarate dalla dottoressa Maria van Kerkhove, a capo del team tecnico per la gestione dell’emergenza covid-19 dell’OMS. 

Secondo la dottoressa la spiegazione a tutto ciò sarebbe molto semplice: il virus in un paziente asintomatico è molto debole e quindi non riesce a sopravvivere sufficientemente a lungo per entrare nell’organismo di qualcun’altro.

Non si tratta comunque di una verità assoluta e definitiva, ha sottolineato la van Kherkhove insistendo sul fatto che l’OMS “continua a raccogliere dati e ad analizzarli per rispondere davvero a questa domanda”.

OMs asintomatico covid-19   

Gli esperti italiani non sono d’accordo con le affermazioni dell’OMS, anche perchè altrimenti non si giustificherebbero tutti i contagi nel nostro paese. Proprio oggi Pierluigi Lopalco, docente di Igiene all’università di Pisa e coordinatore della gestione dell’emergenza covid-19 in Puglia ha detto:

Pages: Next