90

105 anni fa l’Italia entrava a combattere la Prima Guerra Mondiale. Il bombardamento della costa adriatica del 24 maggio 1915 fu l’inizio dello scontro per il nostro paese:

Prima Guerra Mondiale, il bombardamento della costa adriatica del 24 maggio 1915:

Prima guerra mondiale 24 maggio 1915

Il bombardamento della costa adriatica del 24 maggio 1915 fu un’azione navale effettuata dalla marina imperiale austro-ungarica contro le città e le linee di trasporto della costa adriatica italiana, in risposta alla dichiarazione di guerra dell’Italia del 23 maggio.

Divise in otto gruppi principali, le navi da guerra austriache bombardarono obiettivi militari e civili lungo quasi tutta la costa italiana, effettuando un’azione lampo di attacco che colse impreparati gli italiani, che non riuscirono ad opporre una efficace risposta.

www.terzoo.com

Le azioni di bombardamento dell’inizio della Prima Guerra Mondiale per l’Italia:

Quando l’Italia entrò a far parte della Prima Guerra Mondiale attaccando l’Impero austro-ungarico la marina imperiale era pronta a reagire, attaccando diversi obiettivi in tutta la regione delle Marche. Lo stesso giorno, il cacciatorpediniere Dinara e la nave silurante Tb 53T bombardarono il porto di Ancona. Il cacciatorpediniere Lika, in ricognizione tra Pelagosa e il Gargano, colpì una stazione radio a Vieste. A difendere queste acque vi era unicamente il cacciatorpediniere Turbine, che ebbe uno scontro con la Lika, uscendone però sconfitto.

Pages: Next