67 Il coronavirus è stato nominato in relazione alle appendici sulla superficie di questo virus che hanno una forma simile ad una corona. Il virus colpisce il sistema respiratorio dei mammiferi, compresi gli esseri umani, c’è inoltre la possibilità che a volte colpisca l’intestino. Vale la pena notare che finora ci sono sette tipi noti di coronavirus, che differiscono l’uno dall’altro per la gravità della malattia e l’estensione della sua diffusione. Il nuovo Covid-19 è il risultato del mescolamento di due tipi di coronavirus già noti, uno è la specie rara e pericolosa che può causare la morte nota come MERS-CoV, che causò la sindrome respiratoria che apparve per la prima volta in Arabia Saudita nel 2012 e il virus SARS-CoV che apparve per la prima volta in Cina nel 2002.

Sintomi del coronavirus

Quanto segue mostra i sintomi associati a diversi tipi di virus:

La maggior parte delle persone durante la loro vita contraggono uno dei tipi più comuni di virus dell’immunodeficienza umana (ARV), che appare con sintomi da lievi a moderati nel tratto respiratorio superiore, come naso che cola, mal di testa, tosse, mal di gola, febbre e affaticamento generale del corpo. Questi sintomi di solito scompaiono in un breve periodo di tempo, infatti a volte possono causare malattie respiratorie inferiori, come polmonite e bronchite in alcuni gruppi della società, come: anziani, neonati e individui con immunità debole.

Pages: Next