63

Infezioni

Pulire l’aria che respiriamo e assicurarsi che sia libera da batteri, questa è considerata la funzione del naso: nella maggior parte dei casi, questi inquinanti e batteri sono intrappolati nel muco del naso, il corpo si libera di essi senza farli passare per il sangue e un’infezione virale è considerata una causa di starnuti. 

Raffreddore: lo starnuto è uno dei primi sintomi di raffreddore dovuto all’accumulo di muco nelle vie respiratorie, causato dalla stimolazione dei nervi nelle mucose, non a causa dell’istamina. Quindi, in questo caso, non si osservano miglioramenti quando si assumono farmaci antistaminici, inoltre altri sintomi includono: naso che cola, intorpidimento, tosse, alta temperatura corporea e brividi.

Influenza: l’infezione influenzale si diffonde nell’aria tossendo, starnutendo o parlando. I  sintomi di questa sono: febbre, brividi, tosse, mal di gola, dolori muscolari, estrema stanchezza, mal di testa, perdita di appetito. Questi sintomi sono generalmente controllati con il riposo, il bere liquidi e l’assumere farmaci che alleviano il dolore, come l’ibuprofene. Non è necessario assumere antibiotici, perché questa infezione è virale, non batterica e può essere prevenuta prendendo la vaccinazione annuale per l’influenza.

 

Rinite vasomotoria

La rinite vasomotoria è una rinite non allergica che si verifica a seguito dell’esposizione a cause diverse dagli allergeni, quali: alcuni farmaci, aria inquinata o infezione con alcune malattie croniche. I sintomi che possono apparire sulla persona colpita sono: naso che cola, congestione nasale, starnuti frequenti, prurito agli occhi e gocciolamento nasale.  Questa situazione può essere curata attraverso l’uso di farmaci ed evitando il più possibile le cause.

Pages: Next