90

Nelle ultime ore di parla di estendere lo stato di emergenza fino al 31 ottobre 2020 dato che il covid fa ancora paura e non se n’è sicuramente andato. Si attendono quindi nuove evoluzioni della pandemia prima di dichiarare terminato lo stato di emergenza.

 

Stato di Emergenza da prorogare fino al 31 ottobre per la maggioranza:

L’Italia non è ancora uscita dall’emergenza covid, si registrano continuamente nuovi focolai e i contagi registrano un’impennata nelle ultime 24 ore – da 129 nuovi positivi a 282. Attualmente l’estensione dello stato di emergenza non è stata formalizzata nel consiglio dei ministri che si è tenuto ieri e che ha riguardato soltanto il tema dello scostamento di bilancio.

Di fatto, però, nel vertice che ha preceduto il cdm, la maggioranza ha espresso un parere favorevole verso la proroga al 31 ottobre dello stato di emergenza sanitaria, previo passaggio parlamentare.

Stato di Emergenza

Nella giornata di oggi anche il ministro della Salute Roberto Speranza lo ha confermato a Radio 24: “Il governo assumerà la decisione di prorogare lo stato di emergenza fino al 31 ottobre soltanto dopo un ulteriore passaggio in Parlamento per un confronto”. Aggiungendo successivamente che: “L’orientamento del governo è che non stiamo fuori da questa vicenda – ha sottolineato il ministro – stiamo molto meglio rispetto a marzo, ma ancora c’è bisogno di rispettare tutta una serie di norme e di regole”.

Per il ministro la seconda ondata del virus in autunno “non è certa ma dobbiamo considerarla come possibile”. É quindi essenziale farsi trovare pronti ed essere in grado di disporre per la Sanità le dovute risorse:

“Sono necessari almeno 20 miliardi di finanziamento. Va bene anche il Mes o qualunque altro strumento, non bisogna avere pregiudizi verso alcuna forma di finanziamento ma l’importante è avere le risorse”, ha aggiunto il responsabile della Salute in questa chiacchierata sulla proroga dello stato di emergenza.

Stato di Emergenza

Speranza inoltre ha ricordato che “gli assembramenti sono ancora vietati nel nostro Paese anche all’aperto”, ribadendo le tre regole fondamentali per difendersi dal covid: “Mascherine, distanza e igiene”.

Lo stato di emergenza per il covid attualmente in Italia terminerà il 31 luglio. Almeno allo stato attuale. La proroga, anche se approvata dalla maggioranza, non è ancora stata formalizzata nel Consiglio dei ministri appena concluso. Anche se c’è un sostanziale accordo sul 31 ottobre come data alla quale prorogare l’emergenza per la crisi Covid .

Bisogna ancora definire quale sarà lo strumento con cui dovranno essere prorogati i Dpcm emanati durante lo stato di emergenza al 31 luglio ed è probabile che, prima della delibera, il premier Giuseppe Conte intenda fare un passaggio in Parlamento, come peraltro aveva anticipato lo scorso 10 luglio.Intanto su Twitter il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo al termine del Consiglio dei ministri scrive:

“Rifinanziamento della cassa integrazione, incentivi per le nuove assunzioni e potenziamento del fondo nuove competenze. Con la parte più consistente dei 25 miliardi dello scostamento di bilancio approvato in CDM, diamo ulteriore carburante alle imprese e più tutele ai lavoratori”.

Stato di Emergenza

Sul web si leggono pareri contrastanti, tra chi è a favore della proroga dello stato di emergenza e chi la considera inutile:

“Tutte motivazioni abbastanza deboli e fors’anche strumentali.

Abbiamo invece bisogno tutti di poter sentire la nostra esistenza e il nostro agire ricollocati all’interno di una normalità di vita quotidiana.

E desideriamo farlo in maniera responsabile e soprattutto libera da vincoli non strettamente necessari.

Persone serie e competenti come il giurista Cassese hanno già detto tutto ciò che c’è da dire a capire in merito all’uso e all’abuso della legislazione di emergenza.

Parrebbe invece come se il governo avesse, nei pochi mesi passati, disimparato ad agire nella normalità.

Sarà un bene prezioso per tutti che torni a farlo presto disconoscendo una emergenza che non è dato riscontrare obiettivamente nei fatti, al momento.

Stato di Emergenza

Coronavirus disease outbreak (COVID-19) – warning alarm message statistic

www.terzoo.com