91

Palermo come ogni anno decide di ricordare la terribile Strage di Capaci in cui perse la vita Giovanni Falcone, quest’anno però non ci saranno cortei:

Strage di Capaci, lenzuoli bianchi esposti a Palermo per il 28esimo anniversario:

Strage di capaci lenzuoli bianchi Falcone

Quest’anno la Strage di Capaci sarà ricordata con lenzuoli bianchi appesi fuori dalle sedi istituzionali, incontri a distanza e spettacoli in streaming. Palermo ricorderà senza i cortei e le navi della legalità l’attentato di Capaci che 28 anni fa costò la vita a Giovanni Falcone, alla moglie Francesca Morvillo e a tre uomini della scorta, Antonio Montinaro, Rocco Di Cillo e Vito Schifani.

L’esposizione dei lenzuoli, che si richiama a una campagna della società civile lanciata dopo l’attentato del 1992, nasce da un impulso della Fondazione Falcone e di #PalermochiamaItalia che hanno scelto uno slogan per riassumere il senso dell’iniziativa: “Il mio balcone è una piazza”.

I lenzuoli compariranno non solo ai balconi di tanti palermitani ma anche alle facciate della Questura, della Prefettura, del Comune, di villa Pajno residenza del prefetto, della Cgil e di palazzo Gulì, sede del “No Mafia Memorial”. 

Il coronavirus purtroppo non permette alla popolazione di celebrare a pieno questo memoriale e la parte centrale del programma non sarà più l’incontro con i giovani e le scuole nell’aula bunker dell’Ucciardone. Sarà il web lo spazio virtuale in cui saranno proposti tanti eventi.

Pages: Next