83

Questa mattina, attorno alle 5:00, è stato registrato un terremoto di magnitudo 3.3 nella zona di Roma. Nonostante il sisma fosse di bassa intensità è stato ben avvertito dai cittadini.

 

Terremoto magnitudo 3.3 a Roma:

Il terremoto di magnitudo 3.3 registrato oggi, 11 maggio 2020, alle porte di Roma fa parte di quei duecento sismi di bassa intensità che si registrano ogni anno in Italia. Ma l’epicentro è stato a Fonte Nuova alle porte di Roma, all’altezza del raccordo anulare. Un sisma in questa zona non poteva passare inosservato anche se di bassa intensità. Fortunatamente non sono stati registrati danni importanti alle abitazioni e nemmeno alle persone impaurite che questa mattina si sono precipitate in strada nonostante la pioggia battente.

“Abbiamo ricevuto molte segnalazioni di cittadini che hanno sentito la scossa. Sito e social hanno registrato centinaia di migliaia di contatti, già a partire dall’alba” spiega Rita Di Giovambattista, direttrice del dipartimento terremoti dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), ai microfoni de La Repubblica. La sala sismica dell’Istituto non ha mai smesso di essere operativa, nonostante l’attuale emergenza coronavirus. Armati di guanti e mascherina, e rispettando le regole del distanziamento sociale, i sismologi che lavorano qui non si sono mai fermati.

Pages: Next